Ecco un po’ di riassunto del libro di Franz Kafka “Il processo”

Ecco "Il processo".

Leggere è ormai un hobby che accomuna tante persone che sono appassionate della lettura. Abbiamo visto numerosi libri da leggere, come “Il buio oltre la siepe”, ma ora volevamo vederne un altro interessante: “Il processo” di Franz Kafka. Le informazioni le abbiamo prese dal sito Docstudenti.

Il significato del libro

Prima di tutto, vediamo insieme di capire il significato del libro. Allora, Kafka nella sua opera vuole narrarci la solitudine dell’uomo, l’impossibilità di stabilire un rapporto di adesione con il mondo che lo circonda, l’impossibilità di realizzarsi in una dimensione di autenticità, la consapevolezza della sua condizione di escluso e il senso di essere oggetto di una determinazione di cui ignora i fini.

Il romanzo è stato scritto del 1914 e pubblicato nel 1925 e racconta di Joseph K., ovvero un impiegato di banca che riceve presso l’appartamento dove vive un ordine di comparizione in nome di un misterioso tribunale da parte di due strani poliziotti che lo arrestano. Un processo è nei suoi confronti per un delitto che gli è ignoto.

Il riassunto del libro

Joseph K. finisce per trascurare il lavoro ossessionato da questo processo. Isolato, con l’intera città che lo accusa, si vede costretto ad accettare una condanna priva di scampo. Alla fine due signori vestiti di nero lo portano alla periferia della città dove sarà giustiziato.

Il libro è da leggere assolutamente perché è molto interessante e per questo motivo è diventato famoso in tutto il mondo… sarebbe davvero bello!

Lo avete mai letto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *