1984: il riassunto del libro di George Orwell

Il libro 1984.

Ci sono libri da leggere assolutamente almeno una volta nella vita perché sono a dir poco spettacolari e molto intriganti. Uno di questi è sicuramente il romanzo di George Orwell 1984 che in tanti di noi sicuramente hanno letto con passione. Volete un breve riassunto dell’opera? Eccolo grazie all’aiuto del sito Wuz.

Siamo nel 1984 e il mondo è suddiviso in tre grandi super-stati in cui ci sono regimi totalitari che si fanno guerra tra di loro: Oceania (Americhe, Gran Bretagna, Irlanda, Australia, Nuova Zelanda e l’Africa centromeridionale), Eurasia (Europa e Russia) e Estasia (unione del sudest asiatico).

I rapporti e gli assetti si sono definiti con la Seconda Guerra Mondiale e possiamo confermare che in Oceania la capitale è Londra, governa il Socing (Socialismo Inglese) con a capo il Grande Fratello, mentre in Eurasia governa il Neobolscevismo che è nato dal Partito Comunista Russo.

Il Grande Fratello comanda tutti e controlla le persone attraverso telecamere presenti dappertutto che trasmettono la propaganda e riprendono le azioni dei cittadini. Con i suoi ministeri il partito controlla tutti i membri e converte anche i dissidenti, mentre per infliggere punizioni si serve di una terribile polizia politica, la psicopolizia.

Anche la lingua ha subito delle modifiche ed è stata epurata dei termini ambigui e dei concetti che potrebbero fare sviluppare alle persone un pensiero critico. Vengono riscritti anche tutti i testi letterari secondo questa Neolingua e la storia viene cancellata perché quella del partito deve essere l’unica versione dei fatti esistente.

In questo scenario c’è un impiegato del ministero della verità che si chiama Winston Smith e che è un correttore di testi che lavora secondo i dettami del partito. C’è anche Julia che è innamorata di lui ed entrambi decideranno di entrare in un’organizzazione clandestina perché sono contrari al pensiero unico.

Questo libro spiega molto bene come agiscono i sistemi totalitari sulle persone e come le controllano. Lo avete mai letto?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *